Box office italiano: vince Lo Hobbit - la desolazione di Smaug

- Google+
2
Box office italiano: vince Lo Hobbit - la desolazione di Smaug

Il primo posto negli incassi al botteghino italiano del weekend spetta al debutto di Lo Hobbit : La desolazione di Smaug. Confrontando la sua performance con l'esordio della saga l'anno scorso con Un viaggio inaspettato, questo secondo atto è partito con 3.600.000 euro (contro i 4.300.000 del primo) e una media per sala di poco più bassa, 5.000 contro 5.600.

Debutta invece in seconda posizione il Leonardo Pieraccioni di Un fantastico via vai, con 1.880.000 euro e una media per sala di 3.900.
Scende di un posto, dal secondo al terzo, l'apprezzato Blue Jasmine di Woody Allen, con Cate Blanchett. Porta a casa 820.000 euro e raggiunge così i 2.300.000.

Brusca slittata di Hunger Games : La ragazza di fuoco, che cade dalla prima alla quarta posizione, incassando 600.000 euro, per un risultato italiano finora di 7.770.000.
In coda alla top five troviamo l'originale commedia di Pif, La mafia uccide solo d'estate, con 550.000 euro e un totale di 2.500.000: continua a difendersi bene, con una media per sala persino leggermente più alta rispetto a Hunger Games.

Una menzione di riguardo per Still Life di Uberto Pasolini: è distribuito in 19 sale e ha incassato 90.000 euro, ma la media per schermo è seconda solo a quella dello Hobbit (4.800 contro 5.000), segno che forse si potrebbe fare un pensierino su un incremento delle copie in circolazione?

Clicca qui per consultare il box office completo del weekend 



Domenico Misciagna
  • Giornalista specializzato in audiovisivi
  • Autore di "La stirpe di Topolino"
Lascia un Commento
Lascia un Commento